domenica, aprile 20, 2014

March Favourites.

MAC Face & Body Foundation N1 // MAC Studio Sculpt SPF15 Foundation NC15 // Hourglass Ambient Lighting Blush Diffused Heat // Bourjois Color Boost Lip Crayon Fuchsia Libre // Laura Mercier Caviar Stick Cocoa* // Beautyblender // Clarins Gentle Exfoliator Brightening Toner. //
As soon as the weather started warming up, I waved goodbye to the winter blues and quickly embraced the fresh faced spring trend; hence my March favourites are all about luminous skin, hot pink lips and fresh pinched cheeks.

The Clarins Gentle Exfoliator Brightening Toner (£25) is the new undisputed king of my skincare routine. It's a mild, non-irritating - and therefore more appropriate for my sensitive skin - take on the popular Alpha-H Liquid Gold (£31.50). It's gentle enough for frequent use but I find that a few drops swiped all over my face and neck after my cleanser once a week, are more than enough and give me super soft, gorgeous radiant skin without going too overboard. Besides being so delicate and yet so effective, I prefer this to other chemical exfoliators as it doesn't rule out the rest of my overnight treatments and I can combine its action with my serum, oil and moisturizer to keep my dry skin under control.

Moving onto face makeup, my current favourite foundation is actually a combo of two MAC bases, the Face & Body Foundation (£21.50) and the Studio Sculpt Spf15 Foundation (£25). Together they turn into such a breathable, lightweight base that has the longevity, glow and thin consistency of F&B and great coverage and just a hint of spf like the Studio Sculpt. It's the best of both worlds, utterly perfect for springtime.
The award for best purchase of the month and outright game changer goes to the Beautyblender (£16). I can't believe it took me so long to cave in and pick this sponge up. It gives an absolutely flawless finish and grants the same amazing results with pretty much any kind of texture or product; on lazy days I use it for my whole face, starting with my moisturizer and moving onto primer and foundation and even apply my blush and finishing powder with it. It's the ultimate multi-tasker and it's pink, it doesn't get any better than that.

My blush stash got a little out of control lately but one product really stole the show and kicked the rest of the gang at the bottom of my makeup drawer. The Hourglass Ambient Lighting Blush (£28) in the shade Diffused Heat hasn't left my cheeks since it landed in my mail box: it applies like a dream, it blends out and diffuses so nicely. Not only is the texture out of this world but despite the powder formula, it doesn't sit on the skin and gives a gorgeous 'flush from within' kind of look that looks natural and healthy.

For lips, I can't stop reaching for the Bourjois Color Boost Lip Crayon (£7.99) in Fuchsia Libre. It's moisturizing, glossy but not too slippery and it has spf15 which is a nice extra for sensitive lips like mine. It's hot pink and bold yet, somehow, it looks easy and effortless as well. A total winner in my books.
Finally, I've been switching all month between grungy, Olsen twins-style chocolate smokey eyes and soft defined eyeshadow looks and the Laura Mercier Caviar Stick Eye Colour (£20.50) in Cocoa* is my go-to product for both styles. It goes on smoothly, is highly pigmented and stays on forever; it's amazing both as a base or dotted around the lash line and smudged with a pencil brush like you would do with a pencil liner and the slightly reddish deep chocolate brown makes my eye colour pop beautifully.

Have you tried any of these products?
*Press Sample
***

Non appena le giornate si sono fatte più calde, ho voltato le spalle al grigiore invernale ed ho abbracciato il trend primaverile per eccellenza, celebrando la pelle fresca e luminosa; per questo i preferiti del mese di Marzo ruotano tutti intorno a colorito radioso, guance rosee e labbra golose.

Il Clarins Gentle Exfoliator Brightening Toner (€20) è il nuovo sovrano indiscusso della mia skincare routine. E' una versione più blanda e non irritante, e quindi più adatta alla mia pelle sensibile, del popolare Alpha-H Liquid Gold (€38). La formula delicata lo rende adatto ad un uso più frequente, ma trovo che poche gocce stese su viso e collo puliti una volta a settimana, siano più che sufficienti per ottenere una pelle più tonica e radiosa, senza esagerare con l'esfoliazione. A parte la delicatezza che però non ne diminuisce l'efficacia, lo preferisco ad altri esfolianti chimici dello stesso genere perchè non esclude il resto della mia routine serale e mi permette di utilizzare crema, olio e siero per tenere la mia pelle secca sotto controllo.

Proseguendo con il makeup viso, il mio fondotinta preferito del momento è in realtà una combinazione di due fondi MAC, il Face & Body Foundation (€30.75) e lo Studio Sculpt Spf15 Foundation (€31.75). Insieme danno vita ad una base leggerissima, quasi impalpabile e che lascia respirare la pelle, che ha la durata, luminosità e texture fluida del F&B e la coprenza modulabile con un pizzico di spf dello Studio Sculpt. Racchiude il meglio di entrambi ed è assolutamente perfetto per la primavera.
Il premio per il miglior acquisto del mese va senza dubbio al Beautyblender (€19.50). Ci ho messo una vita a decidermi ad acquistarlo ma per fortuna la mia amica e collega Fede mi ha convinta a buttarmi. Come un filtro di instagram, dona una finitura perfetta e consente un'applicazione ottimale di qualsiasi tipo di prodotto; se mi sento particolarmente pigra, lo uso per tutto il viso, partendo dalla crema idratante e passando al primer ed al fondotinta e persino per aggiungere gli ultimi tocchi di blush e polvere fissante. E' il multi-tasker definitivo ed è rosa, meglio di così non si può.

La mia collezione di blush è sfuggita al mio controllo ultimamente ma c'è un prodotto che ha messo in ombra tutti gli altri, spingendoli sul fondo del cassetto. Da quando è arrivato con la posta, ho utilizzato l'Hourglass Ambient Lighting Blush (€34) in Diffused Heat non stop: è un sogno da applicare e si sfuma incredibilmente bene. Non solo la texture è di un altro pianeta ma nonostante la formulazione in polvere, non si adagia sul fondotinta ma si amalgama così bene con la base che il rossore sembra venire da sotto la pelle, donando alle guance un aspetto fresco ed in salute.

Per le labbra, sono innamoratissima del matitone Bourjois Color Boost Lip Crayon (€11.22) in Fuchsia Libre. E' idratante, lucido ma non viscido come un gloss ed ha un spf15, un ottimo extra per proteggere labbra sensibili come le mie. E' un fuchsia intenso e vivace ma, in qualche modo, è anche un colore semplice e disinvolto allo stesso tempo. Un prodotto riuscitissimo.
Per finire, è tutto il mese che alterno smokey eye esagerati in stile gemelle Olsen a sfumature morbide e definizioni leggere ed il Laura Mercier Caviar Stick Eye Colour (€25) nella tonalità Cocoa* è il prodotto chiave per entrambi i look. Si stende e sfuma senza difficoltà, il colore è saturo e ricco e dura per ore e ore; è fantastico sia come base sia picchiettato lungo le ciglia e poi sfumato con un pennello a penna, proprio come si farebbe con una matita, ed il color cioccolato intenso con sfumature ramate mette in risalto i miei occhi nocciola magnificamente.

Avete provato qualcuno di questi prodotti?
*Press Sample
post signature

41 commenti:

  1. Beaaaa io voglio tutte le tue cose, tutte!
    Il tonico Clarins mi attira moltissimo, da tempo guardo da lontano quello Alpha H ma senza troppa convinzione.
    La base in combo deve essere una bomba!
    I blush Hourglass li vorrei tutti, amo tanto quello che ho io e sembrano tutti così belli..
    I prodotti labbra Bourjois in generale mi attirano tantissimo, questi matitoni sembrano proprio carini!
    Lo stick Laura Mercier non lo commento nemmeno che è meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti presto tutto! ;)
      La prossima volta che ci vediamo ti lascio un po' di Alpha H da provare così vedi se ti piace :) anche se secondo me il tonico Clarins è infinitamente meglio <3

      Elimina
  2. Hai descritto questo blush come se fosse la cosa più bella di questo pianeta...ti prego non farmelo desiderare XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noooo! ho chiaramente esagerato, non ti serve assolutamente. Non èper nulla pigmentato, dura un niente e si sfuma a fatica. Meglio? ;)

      Elimina
  3. Anche io con l'arrivo della primavera ho ritirato fuori il Color Boost di Bourjois in Orange peach. Questi matitoni sono veramente fantastici, io sono indecisa sul prenderne un altro o provarne qualcuno di un altro marchio, ad esempio i matte di Revlon che mi piacciono, ma hanno tutto un altro effetto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuh Orange punch è il mio secondo preferito, lo adoro! ma sono tutti ottimi. Io li preferisco di gran lunga ai Chubby stick sheer ed al resto dei matitoni glossy. Anche quelli Revlon sono ottimi, ma ovviamente sono opachi per cui deve piacerti l'effetto. L'arancione dei matte balm è uno spettacolo *__*

      Elimina
  4. Anchio ho tanta voglia di toni rosati e freschi in questo periodo...Prego di non trovare mai uno stand Hourglass, potrei piangere in russo su quei blush xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non entrare mai e poi mai al Brian&Barry di Milano allora. Per ora mi sa che è l'unico in tutta Italia ed è un luogo di perdizione, credimi ;)

      Elimina
  5. Hi Beatrice!

    I love the Hourglass Blush, is perfect! I'd like to use the Beauty Blender, but I got the Full Coverage of Bobbi Brown that is really perfect to the foundation, so I'm not sure in fact!
    Regards and happy week!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The BB Full coverage face brush looks amazing! Unfortunately Bobbi Brown is not available here but I'd love to read a review about it in case I decide to pick it up online *hint hint* ;)
      In my experience the BeautyBlender works with all textures and coverages, but maybe if you're after a completely full coverage base it may not work so good for you. You can still build with it, but this sponge focuses more on a air-brushed finish rather than on massive full-on coverage.

      Elimina
  6. Cosa non è quel blush di Hourglass...amore a prima vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perfettamente. Quando l'ho visto la prima volta i miei occhi erano così ♥___♥

      Elimina
  7. Sto resistendo ai blush Hourglass anche se la tua descrizione farebbe vacillare la volontà di chiunque**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono innamorata di questa formula quindi sono davvero di parte ^^ Ci sono altri blush fantastici a prezzi inferiori, però ecco, nel caso volessi farti un bel regalo con questi vai sul sicuro ;)

      Elimina
  8. vedo che nn sono l'unica ad aver postato i preferiti di marzo con un certo ritardo :p
    ho entrambi quei fondi Mac, devo assolutamente provare a mescolarli *_____* sei un genio del male muahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non è stata una mia idea. Ho fatto una lezione individuale con una makeup artist da MAC e lei ha usato questa combinazione su di me. E' una bomba <3

      Elimina
  9. Ho abbandonato completamente la Beauty Bender, un po' mi spiace ma non mi va che la macchia di fondotinta non vada più via, mi sa di poco igienico anche se so essere pulita. Meraviglia il blush Hourglass e tanta curiosità per i fondi Mac: i prodotti per la base restano la mia più grande fissa! Happy Easter :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per ora non ho avuto problemi di macchie indelebili, ma uso il sapone liquido del Dr Bronner che scioglie ogni residuo di trucco in un baleno, sia dai pennelli sia dalle spugne ^__^

      Elimina
  10. Quando cambia il tempo bisogna davvero lasciare da parte i fondi più pesanti e i colori spenti e dare un po' di colore. Io uso la Lotion Douce di Clarins, anche se l'odore di rosa mi fa venire il voltastomaco. Sulla BB mi trattengo per il fattore igienico, e prenderei la versione nera perché il rosa proprio no. Sto pianificando un giretto da Mac per recuperare un nuovo blacktrack e dare un occhio in giro per fondi e illuminanti. Quanto vorrei averti con me, più che altro per opera di convincimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, anche io ed il profumo di rosa proprio non c'intendiamo. Mi dà il mal di testa e amo troppo la mia skincare routine per trasformarla in qualcosa di spiacevole. Puah puah :/
      Per igienizzare la beautyblender basta passarla un minuto nel microonde ;)
      Sai che per consigli veloci ci sono sempre, ma la prossima volta che passi nel reame degli Sforza fa un fischio che andiamo a fare danni insieme ^__^

      Elimina
  11. Lo commento il matitone Laura Mercier? Meglio di no.
    (ne comprerò a mazzi prima o poi, soprattutto poi...)
    Ed anche Diffused Heat emana non poca beltà...
    Il F&B di Mac io lo adoro nelle stagioni più calde e non sono sicura mi faccia bene aver letto di questa combo XD
    PS: la beautyblender la trovi diversa rispetto alle controparti più economiche tipo quella Real Techniques? Ho preso, la prima delle due, tempo fa ma non l'ho mai inserita nella routine quotidiana (quanta pigrizia ragazzi). Magari sarebbe il caso u.ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Miracle sponge di RT è probabilmente l'alternativa migliore che ho provato anche se forse non la più resistente a lungo termine, visto che ha cominciato a sfaldarsi un po' prima rispetto per esempio alla spugna KIKO. Del BB preferisco la forma, la porosità e la consistenza; è difficile da spiegare ma sono assolutamente perfette per un utilizzo ottimale :)

      Elimina
  12. Ho sempre guardato con una certa diffidenza gli esfolianti chimici (e lo dice un'aspirante chimica), non sono convinta del loro meccanismo e preferisco sempre la cara vecchia esfoliazione meccanica, anche se più rude

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo con la pelle sensibile l'esfoliazione meccanica non sa da fare. Se sono troppo delicata ovviamente non esfoliano un tubo, e se li uso come si deve divento fosforescente e mi riempio di brufoletti per colpa dell'irritazione ^^

      Elimina
  13. Ho ceduto proprio di recente al face&body e ora mi vuoi far acquistare anche lo studio sculpt? Cattiiiiiiiiiiiiiva!
    Ma li mixi insieme oppure applichi prima uno e poi l'altro?
    *Giudy*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mischio una grossa goccia di ognuno su una palette metallica e poi lo applico, con la beautyblender o con un pennello a doppia fibra tipo il MAC 130 o lo stippling di RT, perchè il F&B è comunque un po' duro da tirare per via del film waterproof e setole troppo lunghe tendono a lasciare righe ^__^

      Elimina
  14. Ciao, sono arrivata oggi per la prima volta sul tuo blog, complimenti per le recensioni, sono davvero chiare e ben fatte. Una domanda. Sono molto curiosa sulla lozione di Clarins, marca che amo molto, ho anche io la pelle piuttosto delicata e sensibile, quindo vorri provarla. A parte il link di Sephora che dai tu, sul sito italiano di Clarins non esiste, e non è disponibile neammeno nei negozi Sephora. Si trova solo online? Grazie, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! ^__^
      Che io sappia si, anche se non ho controllato nei negozi fisici di Douglas o nei counter dei grandi magazzini tipo Coin e La Rinascente. Non ho ben capito perchè non sia distribuito, perchè nel resto dei siti internazionali di Clarins risulta disponibile. Io il mio l'ho preso sul sito Sephora :)

      Elimina
  15. Caviar Stick di Laura Mercier aggiunto alla wishlist :3 Merci <3

    RispondiElimina
  16. ecco, se prima i blush hourglass non mi sembravano niente di che, con la tua descrizione sono arrivata ad inserirli ai primi posti della mia wishlist... ma sfortunatamente milano è una città un po' lontanuccia!!!! ç.ç o forse dovrei dire fortunatamente??? XD

    RispondiElimina
  17. I blush Hourglass li ho visti solo sul web, mai dal vivo, ma son ugualmente bellissimi

    RispondiElimina
  18. Beaaa Eccomi nel tuo blog <3 mi sono iscritta subito! E' meraviglioso! Baciniii Mel

    RispondiElimina
  19. Sono incuriosita dai 2 fontotinta MAC... qual è la differenza? Solo la coprenza come dici nel post? Sono curiosissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il F&B è a base d'acqua sostanzialmente sheer e luminosissimo La coprenza è modulabile ed ha un aspetto completamente naturale, non importa quanti strati si applichino. E' resistente all'acqua ed adatto anche al corpo (d'estate sulle gambe è magnifico). Lo Sculpt è più coprente, dal finish satinato, è più cremoso e contiene spf. La differenza più grande comunque è data dalla texture ^^

      Elimina
  20. quanto quanto quanto vorrei il blush di Hourglass!! è bellissimo, adoro il colore e mentre leggevo la tua descrizione sognavo ad occhi aperti la texture!!

    RispondiElimina
  21. Il blush Hourglass ce l'ho anch'io ed è splendido, insieme a Luminous Flush.
    Questi ombretti in stick simil-Kiko (lo so, sto bestemmiando!) mi incuriosiscono perchè ne ho sentito parlare un gran bene: mi piacerebbe provare il Plum.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...